fbpx

Avete voglia di provare qualcosa di nuovo insieme? Allora “A Shooting for two” fa al caso vostro.

Non sappiamo voi, ma questi giorni/settimane/mesi di quarantena sono quasi volati: merito forse del fatto che ci siamo lentamente accoccolati dentro la nostra nuova routine (te ne abbiamo parlato qui ), o merito del fatto che come ci ha raccontato la fotografa Gloria Soverini (con cui abbiamo avuto il piacere di fare una bella e lunga chiacchierata)

questa mancanza, lascia spazio alla scoperta.

Gloria Soverini

…Nonostante le difficoltà del momento, non possiamo che essere d’accordo.

Per questo, quando abbiamo scoperto “A shooting for two” non ci abbiamo pensato due volte e abbiamo contattato Gloria per farci raccontare da lei stessa questo progetto e per proporlo alle nostre coppie.

La fotografa Gloria Soverini

In generale, consigliamo sempre ai futuri sposi, di sperimentare l’esperienza del servizio fotografico prematrimoniale: è un ottimo modo per conoscere il fotografo che vi affiancherà durante il grande giorno e per instaurare con lui/lei un dialogo autentico e privilegiato, da entrambe le parti: voi potrete essere davvero naturali e il professionista potrà dare il meglio di sé, catturando immagini perfette.

Ma come fare se il fotografo non può essere lì con voi? Gloria ha scelto di sperimentare:

“Ora che non ci è dato incontrarci, quello che mi era sembrato un limite mi è apparso come un’opportunità per cambiare punto di vista e pensare ancora più in grande, senza confini.” 

Gloria Soverini

Ecco quindi che nasce “A shooting for two”, un servizio fotografico gestito dalla coppia stessa; un momento perfetto per provare qualcosa di nuovo, divertirsi insieme, dedicarsi tempo ed attenzioni e, perché no, scoprire qualcosa di nuovo di sé e del partner.

Ma come ottenere degli scatti meravigliosi senza l’aiuto di un professionista? Con la mini-guida di Gloria.

1. Coinvolgi la persona che ami

Questo esercizio è perfetto per dedicarvi del sano, romantico e necessario tempo a due… Quello, per capirci, che vi dedicavate ai primi appuntamenti. Certo, non è detto che entrambi siate sciolti davanti all’obiettivo: per voi timidoni, il consiglio di Gloria è quello di iniziare scegliendo la vostra playlist: la musica vi rilasserà e creerà la giusta atmosfera.

Anche selezionare insieme le canzoni del vostro shooting è un esercizio bellissimo ed un modo molto particolare di far riaffiorare i vostri migliori ricordi insieme. Scegliete i brani che parlano di voi, della vostra storia, dei vostri viaggi… Potrebbe essere l’occasione giusta anche per decidere la canzone per il vostro ingresso, o quella del primo ballo 🙂

Gloria Soverini photography

La playlist di Gloria la trovi su Spotify. Basta cliccare qui

2. Trova la luce giusta

Scegli un momento della giornata in cui la luce è più morbida e calda per ottenere un’atmosfera più intima e rilassata. Ovviamente scattare con lo smartphone ti aiuterà già a gestire meglio questo particolare, purché presti attenzione ad ottenere un bel risultato già in fase di scatto.

Ricorda che è lecito sperimentare e che puoi giocare con i controluce, soprattutto se avete una grande finestra: i profili possono essere molto interessanti, così come una luce che filtra dalle tapparelle, o le ombre create dalle piante.

A shooting for two - Gloria Soverini

3. Scegli outfit coerenti

Che tu preferisca le fantasie forti o le tinte unite, divertitevi a creare gli abbinamenti giusti di colori e tessuti, ovviamente in coordinato per entrambi… meglio ancora se si coordineranno bene anche al colore di pareti e pezzi di arredamento!

Gloria Soverini photography

Fate qualche prova posizionando gli abiti laddove vorreste scattare: vi renderete subito conto se la vostra scelta funziona. Ricordate poi di scegliere almeno tre cambi per avere foto diverse, magari per stanze diverse.

Ovviamente, potete divertirvi e prevedere anche un momento di scatto in intimo: anche in questo caso, però, colori e materiali dovranno essere abbinati per entrambi.

E se… voleste osare con gli scatti in total-nude? Per Gloria sono un assoluto “Oh yes!”:

“In questo caso, pensate a giocare anche con le lenzuola, ad esempio avvolgetevi e rincorretevi per casa mentre scattate :)”

Gloria Soverini

4. Sfruttate più angoli della casa

Sarà una scoperta già di per sé: la vostra casa può essere ricca di angoli ottimi da utilizzare. Ad esempio, in cucina potete sfruttare il piano cottura o il tavolo; in salotto il tappeto, il divano o la poltrona; in camera ci si può sedere sul bordo del letto o abbracciarsi fra le coperte…

Gloria Soverini photography
A shooting for two - Gloria Soverini

Come dicevamo prima, per ogni ambiente potete pensare ad un outfit diverso, ma anche cimentarvi con qualche attività per avere scatti non in posa e più naturali: ad esempio potete preparare una torta insieme: se inizierete a giocare con la farina e a sporcarvi, tanto meglio!

5. Fotografatevi a vicenda e assieme

“A Shooting for Two” è pensato per scatti di coppia ma anche per singoli: sarà interessante vedere come vi guardate…

A shooting for two - Gloria Soverini
A shooting for two - Gloria Soverini

“Dettagli degli occhi e lo sguardo, le dita delle mani, la pelle, un movimento lento, una risata a crepapelle. Questa è un’esplorazione, una caccia al tesoro senza mappa per scoprire, magari, qualcosa di nuovo o per ricordare ancora di più chi siete singolarmente e con l’altro.”

Gloria Soverini

Attenzione all’uso dell’autoscatto: è importante usare un appoggio sicuro ed un tempo coerente con il tipo di “posa” che adotterete; lasciatevi ispirare dalle vostre gestualità oppure cercate qualche shooting di coppia su Pinterest o Instagram dalle quali prendere spunto.

Siete pronti a provare? Potete condividere i vostri scatti migliori usando l’hashtag #ashootingfortwo e taggando Gloria e noi sui nostri profili Instagram.

Buon divertimento!

SHARE
COMMENTS

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scroll up
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: